17 febbraio 2014

Noi all'Unità nella bufera della Bolognina

Intervista di Francesco Cundari - l'Unità

«Non dico che quasi bucammo la Bolognina…». Seduto alla scrivania del suo studio alla fondazione Italianieuropei, Massimo D’Alema ha davanti agli occhi la prima pagina dell’Unità del 13 novembre...

12 febbraio 2014

Io dopo Prodi un errore, ma quante menzogne

Lettera al Corriere della Sera

Caro Direttore, ho deciso, dopo la chiusura del Congresso del PD, di non partecipare alle discussioni interne al mio partito. E’ giusto che di esse sia protagonista una nuova generazione e, d’altro...

24 dicembre 2013

Mano tesa all’Iran, Italia in prima linea

Intervista di Guido Moltedo - Europa

Non facciamo di nuovo l'errore di lasciare da soli i riformisti. Fa bene il ministro a sostenere il coinvolgimento iraniano sulla Siria ...

30 novembre 2013

Il Cavaliere è ancora in campo

Intervista di Maria Teresa Meli – Corriere della Sera

Non ho brindato per la decadenza, si festeggia la vittoria elettorale, non l’applicazione della legge. Renzi non si illuda, nel PD non nasceranno mai i circoli “meno male che Matteo c’è” ...

L'impressione e' che negli ultimi giorni, Grillo, tra evocazioni di Auschwitz e altro stia andando oltre il segno. Penso che ci sia un problema di autocontrollo, mi pare che il dibattito pubblico diventi veramente qualcosa che va oltre i limiti dell'accettabile. L'impressione e' che Grillo, per uscire anche da una condizione di difficolta', stia forzando i toni, cercando di trasformare il confronto politico in una rissa.

Noi ci dobbiamo impegnare al rilancio del partito. Non e' un programma per fare un colpo di stato domani ma per tornare a contare di piu' dentro il Pd da qui a qualche anno. Sabato ho detto "se fallisce Renzi falliamo tutti noi", ma ai giornali interessa alimentare talvolta in modo artificioso la polemica.

Se facciamo vivere il Pd nel paese, nei circoli e ci organizziamo torneremo ad essere maggioranza. Lanciamo la sfida noi e speriamo ci siano anche gli altri. Se ci riduciamo a una frazione parlamentare che sta li a frenare rispetto al coraggio riformista di Renzi il nostro ruolo appassisce, se invece siamo la forza fondamentale che fa vivere il Pd nella società credo che la prospettiva potrebbe essere quella di tornare a essere maggioranza.

Un’Europa non ripiegata su se stessa, non prigioniera di una dimensione monetaria ed economicistica, orgogliosa della forza della propria civiltà può appassionare una nuova generazione. Torni la politica e si rimetta in moto la speranza.

Consigli di lettura

I fantasmi del ’98 e del 2008 - Claudio Sardo, l'Unità

Matteo Renzi ci sta seriamente pensando. La strada per Palazzo Chigi è aperta davanti a lui, solo che decida di percorrerla. Ma pesa il ricordo, anzi il fantasma, del ’98 quando cadde Romano Prodi e fu sostituito alla guida del governo da Massimo D’Alema.