3 settembre 2014

Un Pd senza confronto finisce male

Intervista di Simone Collini - L'Unità

"Basta leggere i dati Istat sul calo dell'occupazione e della produzione", e un'alzata di sopracciglia come a dire: di cosa stiamo parlando? Massimo D'Alema è appena passato per la Festa nazionale...

7 maggio 2014

“Un’idiozia l’idea delle due sinistre. E Susanna riconosca i meriti dell’esecutivo”

Di Roberto Mania – la Repubblica

Ricontrattare tutti i vincoli europei, su questo la CGIL e Renzi non mi sembra dicano cose molto diverse. Precari, pensioni, il sindacato pone temi veri. ...

17 febbraio 2014

Noi all'Unità nella bufera della Bolognina

Intervista di Francesco Cundari - l'Unità

«Non dico che quasi bucammo la Bolognina…». Seduto alla scrivania del suo studio alla fondazione Italianieuropei, Massimo D’Alema ha davanti agli occhi la prima pagina dell’Unità del 13 novembre...

12 febbraio 2014

Io dopo Prodi un errore, ma quante menzogne

Lettera al Corriere della Sera

Caro Direttore, ho deciso, dopo la chiusura del Congresso del PD, di non partecipare alle discussioni interne al mio partito. E’ giusto che di esse sia protagonista una nuova generazione e, d’altro...

a qualcuno che solleva la questione della disoccupazione e della crisi economica non si può rispondere che vuole le poltrone

Il mio auspicio è che l'esecutivo abbia successo, ma è utile una maggiore discussione

Non parlo di carriera politica, quellal'ho già fatta. Parlo di battaglia politica, delle mie idee.

Un’Europa non ripiegata su se stessa, non prigioniera di una dimensione monetaria ed economicistica, orgogliosa della forza della propria civiltà può appassionare una nuova generazione. Torni la politica e si rimetta in moto la speranza.

Consigli di lettura

I fantasmi del ’98 e del 2008 - Claudio Sardo, l'Unità

Matteo Renzi ci sta seriamente pensando. La strada per Palazzo Chigi è aperta davanti a lui, solo che decida di percorrerla. Ma pesa il ricordo, anzi il fantasma, del ’98 quando cadde Romano Prodi e fu sostituito alla guida del governo da Massimo D’Alema.